Traslaval – 13° giro podistico a tappe 26 giugno/1 luglio 2011 – Val di Fassa (TN)

image001.jpgimage002.jpgimage003.jpg

 

 

 

 

LE DOLOMITI SI FANNO IN CINQUE

IN TRENTINO LA TRASLAVAL PUNTA SUL 13

 

image004.gifBenatti e il suo team “apparecchiano” il 13° Giro Podistico della Val di Fassa (TN).

Quest’anno anche uno speciale servizio taxi “Ti porto io” per spostarsi risparmiando.

Cinque tappe tutte nuove, con finale sul Col Rodella.

Al via runners, “camminatori”, nordic-walkers e appassionati di fit-walking.

Gli opposti si attraggono, almeno alla Traslaval. Il Giro Podistico della Val di Fassa, in Trentino, mette d’accordo proprio tutti. È una gara di corsa off-road, ma anche di corsa in montagna e su strada, è un appuntamento a cinque tappe ma aperto anche a partecipazioni singole, adatto sia ai runners sia agli appassionati di nordic-walking.

Insomma, la Traslaval è davvero un evento da non perdere, forte di una lunga tradizione sportiva che affonda le proprie origini nel 1999 e che quest’anno, tra il 26 giugno e il 1° luglio, arriverà a festeggiare la tredicesima e… fortunata edizione.

Nel 2011 i partecipanti della Traslaval troveranno ad attenderli una Val di Fassa ancora più splendida e… verde. Gli organizzatori hanno pensato diverse soluzioni per consentire agli atleti di raggiungere la vallata trentina lasciando a casa le proprie automobili. Sarà infatti possibile raggiungere la Val di Fassa approfittando di vari mezzi, come ad esempio il treno, e spostarsi poi in autobus, ma è stato pensato anche un apposito servizio taxi con prezzi agevolati. Questa è una novità voluta dal team fassano, che consentirà di “spalmare” le spese di trasporto e di risparmiare. Il servizio si chiama “Ti porto io” (maggiori informazioni sul sito dedicato www.dolomititaxi.it) e mette a disposizione degli interessati, finora davvero molti, sia vetture sia minibus.

La Traslaval è senza dubbio un evento originale, con percorsi su terreni vari nel cuore delle splendide Dolomiti trentine, con un clima festoso che fa da controcanto al molto apprezzato appuntamento agonistico. Una particolarità della corsa è anche il programma, articolato in sei giornate (cinque tappe agonistiche e un giorno dedicato al riposo) che vanno appunto dal 26 giugno al 1° luglio e che propongono un totale di 55 km circa da affrontare tra boschi, sentieri e strade montane.

La gara è un’occasione per tutti i runners di vivere un’avventura alla scoperta dei territori ladini, all’interno delle cinque tappe tutte rinnovate ad hoc per l’occasione 2011. Lo start della prima tappa è fissato a Soraga, con una partenza di “massa” come per tutte quelle successive, infatti la tappa ad inseguimento che era in programma fino allo scorso anno è stata variata ed equiparata alle altre. Inoltre, nella prima giornata saranno al via insieme agli agonisti anche i “camminatori” appassionati di nordic-walking e fit-walking, che potranno tenersi in forma divertendosi anche in occasione delle successive tappe, partendo 30’ prima della gara competitiva.

L’orario del via “d’esordio” è stato spostato alla mattina, in modo da lasciare il pomeriggio libero per tutti, con possibilità di rilassarsi o di scoprire le aree circostanti.

Lunedì 27 giugno lo start è allestito in un altro dei luoghi “culto” della zona, ovvero la suggestiva Moena, la “Fata delle Dolomiti”, da dove ai runners si prospettano 10,6 km di gara, con transito (per la prima volta nella storia della gara) da “Pala da Rif”, luogo che regala scorci suggestivi sopra l’abitato di Moena.

Le successive due tappe sono intervallate da una giornata di dovuto riposo, perché, come sa bene l’equipe di Stefano Benatti, per una buona e godibile prestazione sportiva c’è bisogno di curare il proprio benessere fisico. Così, tra la terza tappa (con partenza da Alba di Canazei) e la 4.a tappa (da Campestrin), è fissato per mercoledì 29 giugno uno stop, occasione per “ricaricare le batterie” o per passare del tempo all’insegna della vacanza.

Venerdì 1° luglio scatta per tutti i podisti il momento del gran finale, segnato dall’ormai celebre “tappone” conclusivo che quest’anno prevede un percorso d’eccezione, con partenza da Campitello in direzione del Col Rodella, la cima montana che lo domina e da dove si ammira uno dei più suggestivi paesaggi del mondo dolomitico. Questa ultima “fatica” propone un percorso di 10 km, e riserva una bella sorpresa anche per i “giornalieri”, infatti sarà abbinata alla gara anche la prova individuale in salita valida per il Trofeo Rifugio Des Alpes.

Le iscrizioni per l’edizione 2011 sono già in corsa, e fino al 30 maggio sarà possibile approfittare della quota ridotta di 48 euro, mentre nel periodo successivo il prezzo sarà aumentato di 10 euro. L’organizzazione dell’evento è affidata all’Associazione Sportiva Traslaval, con la quale collaborano i Comuni e l’Azienda di Promozione Turistica della Valle di Fassa.

Info: www.traslaval.com

 

http://www.servecake.com/newsletters/2/i/i-09.gif

image005.gifUFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 – cell. 348.1149895 – mariofacchini@newspower.it

Traslaval – 13° giro podistico a tappe 26 giugno/1 luglio 2011 – Val di Fassa (TN)ultima modifica: 2011-04-20T10:00:00+02:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento