Anteprima di Runners TV di giovedì 23 maggio.

testata_news copia.jpgAnticipiamo il contenuto della prossima puntata di giovedì 23 maggio della trasmissione Runners;la puntata sarà interamente dedicata alla Corsa di contrada – San Pierino di Fucecchio (FI), 4 maggio

UISP Roma: lo sport di base attraversa la città

Portare lo sport di base e lattività motoria là dove i tagli delle amministrazioni non permettono neanche la copertura dei servizi più elementari, riqualificando spazi degradati per restituirli alla sfera pubblica, farlo in completa autonomia senza sponsor o mecenati, coinvolgendo migliaia di persone di tutte le età. E questa la sfida lanciata dalla rete romana delle palestre popolari, un cartello che comprende 15 diverse associazioni di base, e in collaborazione con l’Uisp Roma, che da un paio di anni porta avanti un’esperienza innovativa all’interno dello sport sociale e per tutti.

Quattro appuntamenti “corsari”, concentrati nel mese di maggio, divisi per aree tematiche, dalle discipline del benessere agli sport da combattimento a quelli di squadra, che attraverseranno la città in altrettanti luoghi significativi, spaziando dalla valle dellAniene fino allex cinodromo, per anni monumento allabbandono in cui versa limpiantistica sportiva nella città di Roma. Sabato 18 e domenica 19 maggio scenderanno in campo calcio, rugby, basket e volley allinterno dellovale dellex cinodromo, uno spazio immenso occupato e sottratto al degrado ed alla speculazione, una location in grado di valorizzare soprattutto gli sport di squadra e che non a caso ospita unaltra bella esperienza di sport popolare rappresentata dalla squadra di rugby degli All Reds. Levento finale si svolgerà invece sabato 25 maggio quando il villaggio dello sport popolare verrà allestito nei giardini di via Carlo Felice nella centralissima piazza S.Giovanni. Per il secondo anno consecutivo, dallalba al tramonto, dal risveglio muscolare al defaticamento, sarà una giornata col fiatone, una giornata anche questa che darà la possibilità a tutti e tutte di allenarsi a stare insieme e allenarsi a stare meglio. I primi due appuntamenti, che si sono svolti rispettivamente il 5 ed il 12 maggio, hanno fatto registrare una straordinaria partecipazione di atleti, ma soprattutto di giovani curiosi di cimentarsi nelle discipline più varie. Sport ecocompatibili, dal tessuto aereo allarrampicata sportiva, dallacrobatica al parkour passando ovviamente anche per le arti marziali e la boxe, tutti hanno potuto vivere in piena libertà e sicurezza una intensa giornata di sport. Queste realtà hanno deciso di seguire una strada non facile né scontata, cercando di valorizzare e soprattutto sintetizzare i diversi approcci alla pratica sportiva di base che ognuna di esse pratica nel quotidiano. La rete nasce come antidoto ad una visione dello sport proiettata unicamente verso il grande evento o come mero prodotto televisivo, per riportarlo ad una dimensione a misura del territorio e della gente. Tutto è autogestito ed autorganizzato, decine di volontari e tecnici sportivi prestano il loro tempo e le loro conoscenze ad una platea potenzialmente infinita perché se la gente non va allo sport deve essere questo ad andare in mezzo alla gente. Ed è proprio quello che avviene a riprova che la mancanza di pratica sportiva soprattutto tra i giovani è spesso causata dalla mancata opportunità di avere strutture adeguate più che da una mancanza di volontà. (di Simone Sallusti, Uisp Roma).

 

Fonte:

Runners Comunicati

Anteprima di Runners TV di giovedì 23 maggio.ultima modifica: 2013-05-23T09:32:00+02:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento