09 Agosto 2011: si corre a Sutera (CL) la 9^ StraSutera!

StraSutera2011.jpg9 ^ StraSutera notturna il 9/8/2011 a Sutera (CL), borgo medievale di origine araba, insignito della Bandiera Arancione dal Touring Club, unica assegnata alla Sicilia.

La gara podistica nottura organizzata dalla A.S.D. Soter e’ arrivata alla nona edizione. Anche quest’anno grazie al patrocinio del Comune di Sutera i ragazzi dell’A.S.D. Soter sono riusciti nell’arduo compito di portare l’atletica per le vie di Sutera.
Sono passati tanti anni ma la competizione che si svolge tra le stradine della nostra cittadina continua a ottenere un notevole interesse sia da parte degli atleti sia di pubblico.
Le varie edizioni hanno avuto un denominatore comune: il dominio degli atleti marocchini.

Da Boumalik Abdelkrim a Lyazali Adil passando per Bibi Hamad e con il break del palermitano Francesco Duca questi i vincitori delle varie edizioni alcune volte dei veri e propri dominatori della suggestiva gara.
Quest’anno la prova e’ valida anche per il Grand Prix provinciale e si avvale della collaborazione dell’l’A.S.D. Track Club Master Caltanissetta e della collaborazione tecnica dei Comitati Provinciali FIDAL e ACSI di Caltanissetta.
Il cronometraggio automatizzato e le classifiche saranno curate dalla Timing Data Service che, fra l’altro, fornisce anche la possibilita’ dell’iscrizione tramite email al seguente indirizzo email, strasutera@tds-live.com , oppure via FAX al seguente numero: 095.2937008. Le iscrizioni saranno accettate fino a domenica 7 agosto e sono aperte a tutti gli atleti in regola con il tesseramento FIDAL 2011 e ai tesserati per gli Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI e convenzionati con la FIDAL. Per uleriori info vai sul sito:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

http://www.godsutera.it/110722soci.htm

 

Giovanni Chiparo
EMail: johnchipCHIOCCIOLINAtiscali.it


 

09 Agosto 2011: si corre a Sutera (CL) la 9^ StraSutera!ultima modifica: 2011-07-30T07:27:00+02:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento