Marcia: Sandro Damilano al servizio della Cina!

damilano.jpgIl comunicato:

«La FIDAL rende noto di aver rescisso, con decisione condivisa, il rapporto di collaborazione con il tecnico Sandro Damilano. In virtù dell’intesa raggiunta, ed a partire dal 2011, Damilano opererà in forma autonoma, al di fuori del Settore Tecnico Nazionale, occupandosi in via esclusiva della preparazione degli atleti seguiti personalmente, in primis Giorgio Rubino ed Elisa Rigaudo (che si alleneranno presso il Centro Tecnico Federale di Saluzzo), svincolandosi dall’impegno con lo staff azzurro».
Sandro Damilano si allontana così dalla federazione italiana disamorato e deluso probabilmente della situazione in cui versa l’atletica azzurra. Sembra che il suo destino lo porti verso l’oriente… Peccato perchè è sicuramente una grossa perdita per l’atletica azzurra.

La conferma di Damilano:

“…è una nuova sfida, un grande stimolo. I cinesi sono sempre stati forti organicamente, ma un po’ carenti nella tecnica: sanno che io insisto molto su questo ambito e vengono qui per migliorare il loro gesto. La possibilità di allenarsi con cinesi di alto livello aiuterà molto anche Rubino e Rigaudo: in fondo è un po’ quello che succedeva già un quarto di secolo fa quando mio fratello Maurizio si allenava con i messicani”.“…gli atleti cinesi verranno a Saluzzo a febbraio e ci staranno fino a maggio, prima dei loro “trials”. Poi trascorreranno ancora due mesi in Piemonte, giugno e luglio, prima di tornare in Cina per un raduno di tre settimane prima dei Mondiali di Daegu: in quella fase sarò io a seguire loro. L’obiettivo principale della collaborazione resta Londra 2012”.

Marcia: Sandro Damilano al servizio della Cina!ultima modifica: 2010-12-15T08:15:00+01:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento