Mal di schiena : la corsa non peggiora la situazione

schiena.jpgschiena-dritta.jpgE’ importante sfatare una leggenda che spesso si sente dire a chi soffre di mal di schiena: ” non corro perchè ho mal di schiena e quindi non voglio peggiorare la situazione….” E’ bene sapere che:

LA CORSA NON SOLLECITA ECCESSIVAMENTE LA SCHIENA PEGGIORANDO LA SITUAZIONE.

Anche se la ripetizione continua di microtraumi contribuisce all’insorgenza del dolore lombare, se svolta in progressione e regolarità la corsa non è assolutamente pericolosa per la schiena. Ovviamente se mettiamo a correre su asfalto un signore decondizionato in evidente sovrappeso, la sua schiena ne risentirà e con tutta probabilità risulterà dolorante

Lo sforzo che si intende praticare dev’essere quindi commisurato alla propria condizione fisica indipendentemente dalla disciplina sportiva svolta. Anche la scelta di abbigliamento e calzature adatte è molto importante per non ostacolare i movimenti e proteggere schiena ed articolazioni dagli impatti col terreno.

Mentre invece bisogna stare attenti alla pratica di altre discipline sportive o attività fisica in genere perchè:

L’ATTIVITÀ FISICA PUO’ ESSERE PERICOLOSA

Se eseguiti male certi esercizi, possono peggiorare ulteriormente una situazione già compromessa.

Occorre tuttavia tener presente che, specie nel primo periodo, è del tutto normale avvertire leggeri fastidi alla schiena durante esercitazioni tecnicamente e fisiologicamente corrette. Tali disagi generalmente scompaiono in fretta lasciando spazio a tutti i benefici derivanti dalla pratica regolare di attività fisica.

E ‘ anche importante sfatare un’altra leggenda e cioè che:

IL NUOTO E’ LO SPORT MIGLIORE PER LA SALUTE DELLA SCHIENA.

Questo non è vero perchè non esiste l’attività fisica ideale, così come non esiste quella dannosa per la schiena. Più che domandarsi quale sia lo sport migliore, sarebbe meglio chiedersi quali siano le regole da rispettare per assicurare benessere e salute alla propria schiena. Prima di tutto occorre essere realisti e scegliere un livello adatto alla propria condizione fisica. L’attività deve sempre iniziare con un adeguato riscaldamento e dev’essere svolta con costanza e progressione. Almeno durante il primo periodo è bene affidarsi ad una figura esperta in grado di correggere eventuali errori e consigliare il percorso più adatto alle proprie condizioni.

Il nuoto, considerato erroneamente da molti come l’attività migliore per la schiena è in realtà uno sport che per certi versi è addirittura controproducente. I muscoli che stabilizzano la colonna vertebrale hanno infatti bisogno di stimoli per migliorare tono ed efficienza. In acqua tali sollecitazioni sono ridotte al minimo e risultano inadeguate nel migliorare significativamente la tonicità di questi muscoli.

 

Fonte: www.my-personaltrainer.it

Mal di schiena : la corsa non peggiora la situazioneultima modifica: 2010-05-07T08:09:00+02:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Mal di schiena : la corsa non peggiora la situazione

Lascia un commento