Maratona Di S. Antonio- Padova

Bene Gualdi Versione stampabile

Il gran caldo (oltre 25 gradi nelle fasi finali di gara) ha caratterizzato lo svolgimento della decima edizione della Maratona di Sant’Antonio, andata in scena questa mattina sulle strade di Padova. Ad imporsi, con il tempo di 2h10:46 (prestazione notevole alla luce dell’elevata temperatura atmosferica) è stato il keniota Gilbert Chepkwony, non inserito nel pacchetto dei pronosticati della vigilia, ma abile a piazzare l’azione decisiva intorno al trentesimo chilometro. Al secondo posto, centrato grazie ad una buona gestione tattica della corsa, il 31enne finanziere Giovanni Gualdi, bravo a chiudere in un discreto 2h13:40 (1h06:49 a metà percorso). Terzo e quarto posto per altri due atleti del Kenya, Abraham Chelanga (2h15:38), e Benjamin Cheboi (2h16:52). Tra le donne, successo con record della corsa (2h30:19, un secondo meno di quanto ottenuto da Franca Fiacconi nel 2000) per la keniota Rael Kiyara.


Per la vincitrice, dopo un avvio fin troppo spregiudicato (1h13 alla mezza maratona), una parte finale di gara molto sofferta, nella quale ha dovuto gestire il vantaggio accumulato nei confronti della connazionale Prisca Jeptoo, seconda in 2h30:53. “Sono contento di quanto fatto qui a Padova – il commento di Giovanni Gualdi – era la mia seconda maratona, e credo di poter crescere ancora. Spero a questo punto di rientrare nel gruppo di quelli che vestiranno l’azzurro agli Europei di Barcellona”.

 

Risultati – Uomini
1. Gilbert Chepkwony (KEN) 2h10:46
2. Giovanni Gualdi (ITA) 2h13:40
3. Abraham Chelanga (KEN) 2h15:38
4. Benjamin Cheboi (KEN) 2h16:52
5.   Gabor Szabo (HUN) 2h27:11

Donne
1. Rael Kiyara (KEN) 2h30:19
2. Priscah Jeptoo (KEN) 2h30:53
3. Lisa Borzani (ITA) 2h57:41

Fonte : www.fidal.it

Maratona Di S. Antonio- Padovaultima modifica: 2010-04-26T07:28:24+02:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento