24 GENNAIO 2010: CORSA DI GNICCHE-AREZZO

torre di gnicche foto.jpgVolantino gnicche.jpgUno dei percorsi più belli nelle colline circostanti la parte Nord di Arezzo, che si snoda tra oliveti e vigne a due passi dal centro. Partenza da Villa Severi per una gara che sta diventando una classica. Un percorso collinare con alternanza di tratti di asfalto e sterrato, nelle colline intorno ad Arezzo.

La partenza è dal Parco di Villa Severi, dopo un giro del perimetro si sale verso la collina di S.Fabiano, attraverso una strada sterrata. Si riprende la via asfaltata (2° km) per completare la salita, poi rapida discesa fino alle prime case di S.Polo, dove si ricomincia a salire per circa 300 m fino alla Chiesa, breve tratto ondulato, poi una discesa che diventa dopo 200 metri una salita ripida, prima su asfalto, poi su un sentiero che porta nel punto più alto del percorso. Da qui si scende velocemente per circa 700 m fino ad Antria, e di qui (siamo intorno al 7 km) inizia la seconda parte della gara, che diventa pianeggiante (sempre su asfalto) fino alla località Filanda. Qui si attraversa via Fontebranda e si inizia una strada bianca con una salita leggera ma costante di circa un chilometro e mezzo, che porta a sfiorare la Torre di Gnicche, per rientrare nella strada di S.Fabiano all’altezza degli archi dell’acquedotto. Di nuovo asfalto e salita dura per 200 metri, poi si gira a destra per riprendere il percorso sterrato dell’andata, che scende verso il Parco di Villa Severi, al cui interno si rientra per lo sprint finale sul traguardo, dove ci aspetta il ristoro ed una bevanda calda ampiamente meritata!

La gara prende il nome dai luoghi ove trovava rifugio il bandito  Gnicche , leggi la storia da Wikipedia.

24 GENNAIO 2010: CORSA DI GNICCHE-AREZZOultima modifica: 2010-01-22T06:55:26+01:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento