Anteprima di Runners TV di giovedì 29 novembre.

3980878402.jpgAnnullata la Corsa di S. Andrea:

Per motivi organizzativi, la Pro Loco di Castiglioncello (LI) annulla la Corsa di S. Andrea, gara competitiva valida per il Trofeo podistico livornese prevista per domenica 2 dicembre a Castiglioncello.

Anteprima di Runners TV di giovedì 29 novembre:

Anticipiamo il contenuto della prossima puntata di giovedì 29 novembre della trasmissione Runners, dedicata completamente a:

Firenze Marathon  – Firenze, 25 novembre

La Ciaspolada diventa Campionato del mondo sulle ciaspole:

La Ciaspolada si colora delliride e per la sua quarantesima edizione, in programma domenica il 6 gennaio 2013, sarà così il riferimento mondiale per gli amanti delle racchette da neve. Per festeggiare le quaranta candeline potrà fregiarsi del prestigioso titolo di Campionato del Mondo della specialità. Mai come nella prossima imminente edizione, sul tradizionale tracciato da Romeno a Fondo, lungo i cosiddetti Pradiei, un balcone verde proiettato su imponenti montuosi del Trentino, dalle Dolomiti di Brenta al Gruppo delle Maddalene, si daranno così battaglia concorrenti di tutto il Mondo.

Alla sede della Podistica Novella, a Fondo, stanno già arrivando le iscrizioni delle delegazioni nazionali da tutto il Mondo: dal Canada e dagli Usa, da Francia e Italia, dalla Scandinavia, e dallEst Europa. Alla fine saranno decisamente numerose, ben oltre la ventina di nazioni tradizionalmente rappresentate in val di Non, quelle presenti questanno in Trentino. Il sogno iridato si aggiunge a quello olimpico che vede da anni Gianni Holzknecht e Alessandro Bertagnolli impegnati a promuovere lingresso della corsa con le racchette da neve nel novero delle discipline sportive ammesse nel programma dei Giochi Bianchi. Esibizioni vi sono state a Torino 2006 e a Vancouver 2010 ed ora si guarda con grande fiducia a Sochi 2014.

La Ciaspolada è tra i più particolari eventi invernali organizzati ogni anno in Europa. Il suo incredibile successo è legato a due fattori: una formula unica con seimila concorrenti che corrono sulla neve per una decina di chilometri calzando racchette da neve (o ciaspole in dialetto locale) e la affascinante scenografia ambientale che la ospita. In quaranta edizioni è così divenuta la regina delle manifestazioni popolari invernali sulla neve in Italia, tanto da potersi trasformare, nella prossima edizione del gennaio 2013, in Campionato del Mondo della corsa con le ciaspole. E pensare che nella prima edizione si diedero battaglia 18 concorrenti a cronometro, perche non vi erano ciaspole a sufficienza per fare correre tutti in linea. Si svolge nella terra di castelli, di antichi manieri che parlano di signorotti e di castellane, protagonisti di una storia antica ricca di tradizioni. Da Castel Thun, il più prestigioso, a Castel Bragher, da Castel Valer a Castel Nanno, la val di Non è un susseguirsi di importanti manieri che custodiscono ancora tesori e segreti. Non è, invece, un segreto la bontà delle mele e del Trentingrana, qui prodotti. E nemmeno le bizzarrie orografiche che ne caratterizzano il territorio e capaci di nascondere un gioiello come il santuario di San Romedio e proporre uno spaccato della storia del nostro pianeta come il Canyon Rio Sass, le cui rocce si possono leggere camminando su emozionanti passerelle sospese.

Fonte: Runners Comiunicati

 

Anteprima di Runners TV di giovedì 29 novembre.ultima modifica: 2012-11-29T00:26:00+01:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento