Maratona : alla LondonMarathon2012 vincono Wilson Kipsang e Mary Keitany. E nel 2013…

londra.jpgSono Wilson Kipsang tra gli uomini e Mary Keitany in campo femminile i vincitori dell’edizionme 2012 della Maratona di Londra. Molti i top runner presenti tra cui il vincitore dell’edizione 2011 Emmanuel Mutai, il primatista del mondo Patrick Makau e il campione del mondo Abel kirui. Per non dimenticare Martin Lel, vincitore tre volte a Londra e due volte a New York,  Vincent Kipruto argento mondiale 2011, Jaouad Gharib, Marilson Gomes dos Santos, Tsegaye Kebede. Passo veloce da subito dopo il via con le lepri a rispettare il loro compito e gruppo che si è via via sgranato.

Al 10° chilometro la svolta con Wilson Kipsang che ha allungato e se n’è andato staccando tutti i grandi del gruppo. Da questo momento fino all’arrivo di fronte a Buckingham Palace una cavalcata solitaria che si è chiusa in 2 ore 4 minuti e 44 secondi. Kipsang ha staccato di circa due minuti il connazionale Martin Lel che ha battuto in volata l’etiope Tsegaye Kebede. In campo feminile la connazionale di Kipsang Mary Keitany ha vinto in 2 ore 18 minuti e 37 secondi. Per quanto riguarda l’Italia Nadia Ejjafini doveva fare meglio del 2h26’10″ di Rosaria Console che rappresenta attualmente il terzo tempo utile per la qualificazione alle olimpiadi ma non c’è riuscita. Oltre 37mila iscritti al via, tanto pubblico sulle strade e le condizioni meteo ideali per correre con il principe William in tribuna d’onore ad accogliere tutti gli arrivati. Secondo quanto riferito da alcuni giornalisti al traguardo, William e Kate vorrebbero correre la maratona di Londra del 2013. La notizia èstata poi smentita dai canali ufficiali: potrebbe essere stata uno scherzo del fratello minore che ha avrebbe dichiarato: «Io ci ho pensato per anni – ha detto Harry alla BBC – ma mio fratello e la moglie vogliono correre nel 2013. E ora che l’ho detto, lo devono fare…».

Maratona : alla LondonMarathon2012 vincono Wilson Kipsang e Mary Keitany. E nel 2013…ultima modifica: 2012-04-23T09:47:00+02:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento