Dal 22 al 25 giugno 2011: Bagno a Ripoli (Firenze)…Isola Giglio (Grosseto)…Porto Azzurro (Isola d’Elba)….Traversata a piedi, in bici e a nuoto della Toscana…220 km!!!

clip_image002.jpg

 

 

PROGRAMMA DI MASSIMA IIa EDIZIONE
Da Bagno a Ripoli (Firenze) e Isola Giglio (Grosseto) a Porto Azzurro (Isola d’Elba)
22 – 25 giugno 2011…..

Traversata a piedi, in bici e a nuoto della Toscana (220 km.)

22 GIUGNO
Ore 8,30 – Dai Giardini dei Ponti di Bagno a Ripoli (Firenze) cerimonia di partenza ufficiale alla presenza di autorità e della cittadinanza;
Ore 9,00 – Partenza della Run x you in direzione di Firenze;
Ore 10.00 – arrivo “amatoriale” dopo soli 2 chilometri in Piazza di Badia a Ripoli, Firenze (punto ristoro e saluto autorità); i podisti proseguirano poi verso il cuore del Chianti Classico in direzione Cascine del Riccio, Galluzzo, Giogoli, Chiesanuova, Sant’Andrea in Percussina, San Casciano Val di Pesa;
Ore 12,00 – arrivo previsto a San Casciano Val di Pesa (Firenze) con punto ristoro e saluto autorità; proseguimento per Calzaiolo, Bargino, Castello di Pergolato, Tavarnelle Val di Pesa;
Ore 15,00 – arrivo previsto a Tavarnelle Val di Pesa (Firenze) con punto ristoro e saluto autorità; proseguiremo per Barberino Val d’Elsa (Firenze) con punto ristoro e saluto autorità; e proseguimento verso la valle dell’Elsa in direzione Petrognano, Sant’Appiano, Linari, Poggibonsi e Colle Val d’Elsa;
Ore 18,30 – arrivo previsto a Colle Val d’Elsa (Siena). L’ospitalità serale con animazione e la sosta notturna a Colle Val d’Elsa sono a cura della Piscina Polisportiva Olimpia.
Chilometri percorsi a piedi: 62

23 GIUGNO

Ore 7,00 – Partenza dalla Polisportiva Olimpia di Colle Val d’Elsa (Siena) alla presenza di autorità e cittadinanza; la giornata si svolgerà tutta in esclusivo e suggestivo itinerario campestre che taglierà la Toscana centrale per luoghi altrimenti inesplorati: boschi, sali scendi collinari, mulattiere, parchi naturali e guadi del fiume Cecina attraverso un itinerario naturalistico straordinario possibile da effettuarsi solo con guide esperte.
Ore 13,00 – a metà circa del percorso verrà toccata l’unica località della giornata Pomarance (Pisa) con punto ristoro e saluto autorità; l’itinerario rientrerà poi nella macchia toscana in direzione di Bibbona;
Ore 21,00 –  arrivo previsto a Bibbona (Livorno) da cui poi verrà raggiunto il mare della Costa degli Etruschi;
Ore 23,00 – arrivo previsto a Marina di Bibbona (Livorno) lungo la vecchia Strada Statale Aurelia. L’ospitalità serale e la sosta notturna a Marina di Bibbona sono a cura del Centro Turistico Giovanile locale.
Chilometri percorsi a piedi: 84

24 GIUGNO
Ore 8,00 – Partenza dalla spiaggia di Marina di Bibbona (Livorno). L’itinerario sarà tutto lungo costa, fra le splendide spiagge, i tomboli, le dune e le pinete della Costa degli Etruschi.  Saranno attraversate le località di Donoratico, Castagneto Carducci fino a San Vincenzo (Livorno) . Previsto punto ristoro e saluto autorità.
Ore 14,00 – Arrivo previsto a San Vincenzo (Livorno) per bagno in mare, punto di ristoro e saluto autorità; proseguimento per il Parco di Rimigliano e il Golfo di Baratti fino a sfiorare l’etrusca Populonia, la Buca delle Fate, Cala Moresca per poi scendere in direzione di Salivoli.
Ore 18,00 – Arrivo previsto nella baia di Salivoli sede della Lega Navale di Piombino (Livorno). L’ospitalità serale è a cura della Lega Navale di Piombino e il pernottamento in struttura convenzionata messa a disposizione del Comune di Piombino al costo di Euro 35 a notte da prenotarsi individualmente.
Chilometri percorsi a piedi: 39,8

25 GIUGNO

Ore 5,00 – Il campione nazionale di Triathlon Alessandro Bossini si unirà a questa simbolica “attraversata benefica della Toscana” partendo dall’Isola del Giglio a nuoto con costal rowing, un compagno del circolo vogatori Isola del Giglio e scortati da motonavetta  attraverserà il canale fino a Porto Santo Stefano (Grosseto);
Ore 7,30 – dopo il saluto delle autorità l’atleta partirà in bicicletta con un gruppo di ciclisti con l’obiettivo di unire anche la Maremma a questa grande iniziativa di sport e solidarietà.  Il suo itinerario proseguirà in direzione di Magliano in Toscana, Grosseto, Castglione della Pescaia, Follonica e Piombino con arrivo previsto alla Lega Navale intorno alle 12,00 dove il gruppo dei ciclisti provenienti dalla Maremma si unirà a quello dei podisti giunti da Firenze.
Ore 13,00 – I podisti e i ciclisti che hanno unito simbolicamente da nord e da sud tutta la Toscana assisteranno al tuffo dei nuotatori in direzione di Cavo, Isola d’Elba.
I podisti nel contempo si porteranno invece alla stazione marittima per imbarcarsi su traghetto verso l’Isola d’Elba.
Consigliamo rotte: Piombino-Cavo, Piombino-Portoferraio (Moby Lines www.moby.it) e Piombino-Rio Marina, Piombino-Portoferraio – (Toremar www.toremar.it)
Ore 16,00 – In condizioni ottimali è previsto l’arrivo sulla spiaggia di Cavo dei nuotatori. Saranno accolti da una cerimonia di benvenuto sull’Isola d’Elba con  punto ristoro e saluto delle autorità;
Ore 17,00 – Tutti gli atleti riprenderanno la corsa “via terra” sull’Isola d’Elba alla volta di Rio Elba e Porto Azzurro.
Ore 20,00 – Arrivo a “I Sassi Turchini” dove si svolgerà l’inaugurazione della residenza per disabili.
Ore 21,00 – Nella suggestiva piazza di Porto Azzurro grande festa finale con pasta-party offerta dai ristoratori di Porto Azzurro; a seguire, concluderà l’evento uno spettacolo live a con ospiti del mondo della tv, della comicità e del balletto, presenti a titolo assolutamente gratuito.
La sosta notturna e l’ospitalità serale sarà offerta dai comuni che vorranno ospitare gli atleti in strutture a loro scelta oppure presso la residenza I Sassi Turchini.
Chilometri percorsi in bicicletta: 136
Chilometri percorsi a nuoto: 21+ 20 (Giglio-Porto Santo Stefano / Piombino-Isola d’Elba)
Chilometri percorsi a piedi: 19

26 GIUGNO
Rientro individuale ed autogestito

Note a margine:

Per tutta la corsa, ma in maniera particolare per  la tappa “campestre” suggeriamo totale autosufficienza ed equipaggiato.
Ogni iscritto deve essere in autosufficienza ed equipaggiato di zaino, acqua, cibo e sacco a pelo. Per le soste notturne saremo ospiti sempre in locali dotati di docce calde.
Gli imbarchi ed acquisto biglietto per il passaggio ponte a/r Piombino-Isola d’Elba sono a carico del singolo atleta che è autonomo anche nella scelta degli orari a lui più congeniali.
Per il rientro tutti i transfer sull’Isola d’Elba sono individuali in base alle singole esigenze di ogni atleta.
Le partenze dei traghetti sono previste da Portoferraio, Rio Marina e Cavo che sono raggiungibili con gli autobus di linea ATL  tel. 0565 914783 – 0565 914392 oppure con i servizi Taxi: Portoferraio: tel. 0565.915112; Porto Azzurro: tel. 338.8609896 – 338.9250734; Capoliveri: tel. 0565.968533; Rio Marina: tel. 368.457487; Marina di Campo: tel. 368.496963; Marciana Marina: tel. 0565.99127; Campo Nell’Elba: tel. 0565.976443
Per ulteriori info su trasporti e/o scaricarsi orari bus: www.infoelba.it/informazioni-generali/trasporti
Ricordiamo che tutti gli atleti che partecipano sono in totale autosufficienza poiché la RUN X YOU è un’associazione di volontariato.

Come contribuire:
Run x You è un’Associazione di Volontariato il cui obiettivo è di unire i valori dello sport ad obiettivi concreti di solidarietà.
Per realizzare i nostri progetti insoliti ed estremi abbiamo bisogno dell’aiuto e del contributo di tutti e per chi volesse farlo, basta chiedere di diventare associati oppure facendo una donazione libera a:
Run x You, Associazione di Volontariato – C.F. 94194650480
Banca Intesa, Agenzia Firenze Viale Cialdini Iban IT03T0306902847100000000299

RUN X YOU ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATOrunxyou@libero.itrun-xyou@libero.it
Via della Torricella, 14/r  – 50135 Firenze – Tel. 328 9396689 – 3398555214
Gruppo  Facebook: – Website & Video: www.nopc.it
Press Office Nadia Fondelli Tel. 328 9396689

Dal 22 al 25 giugno 2011: Bagno a Ripoli (Firenze)…Isola Giglio (Grosseto)…Porto Azzurro (Isola d’Elba)….Traversata a piedi, in bici e a nuoto della Toscana…220 km!!!ultima modifica: 2011-05-08T16:50:00+02:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento