MezzaMaratona Roma-Ostia: trionfo della Incerti!

incerti anna.jpgMiglior prestazione europea dell’anno sulla distanza per la maratoneta siciliana.

Il nuovo percorso della mezzamaratona più partecipata d’Italia ha portato fortuna ad Anna Incerti che con una magistrale prestazione ha vinto la gara realizzando il suo nuovo primato personale con l’incredibile crono di 1h09’06 nuovo record del percorso che le vale anche la miglior prestazione europea del 2011 sulla distanza e la settima al mondo. Cronaca della gara:

si capisce subito che sarà battaglia con un passaggio da 32’30” ai 10k dettato dalla portoghese Jessica Augusto,campionessa europea di cross in carica. Mentre la Incerti si “nasconde” nella prima parte per poi affiancare al 15km la quotata rivale lusitana e piazzare al 18km quell’allungo che darà la svolta alla gara.

La Incerti: “Avevo paura della volata della portoghese sapendola piu forte di me sulle distanze brevi” racconta la portacolori delle Fiamme Azzurre “daccordo col mio coach Ticali abbiamo optato per una scelta tattica del genere anticipando quindi ogni possibile altra soluzione. Sono molto contenta del risultato ottenuto ad un mese da Osaka: era per me un punto interrogativo visto anche il numero esiguo di allenamenti fatti nelle ultime settimane ma fantastico cosi…chi ci credeva mai!! I miei complimenti all’organizzazione per l’eccellente soluzione di percorso che hanno trovato: veramente spettacolare, molto veloce…e senza vento.”

Il Coach prof.Tommaso Ticali: “Bene cosi! Anna ha dimostrato un completo recupero della maratona di Osaka. Sapevo che stesse bene e abbiamo voluto provare a fare la gara per cercare un tempo importante come detto. Mi è piaciuta Anna per l’ottima prestazione atletica e la capacità di gestione della gara decidendo bene quando piazzare l’allungo decisivo contro una rivale cosi quotata: vorrei segnalare che la Augusto è campionessa europea di cross in carica e dotata di tempi sotto i 32’ sui 10000m”.

MezzaMaratona Roma-Ostia: trionfo della Incerti!ultima modifica: 2011-02-27T18:45:00+01:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento