Atletica Leggera: ai Campionati Indoor di Ancona…La Mantia e Schembri in evidenza!!

lamantia_indoor2011.jpgSchembri_Interv.jpgSimona La Mantia (Fiamme Gialle) firma il risultato più significativo della seconda giornata dei Campionati Italiani Assoluti indoor di Ancona, e si candida a protagonista nei prossimi Campionati Europei Indoor di Parigi. L’atleta azzurra infatti, vincendo il salto triplo con 14,33 ( misura che eguaglia il suo stagionale), si conferma al quarto posto della graduatoria continentale stagionale. Sei  salti oltre i 14 metri: 14,15; 14,12; 14,30; N; 14,31; 14,33). Salto triplo in copertina anche al maschile: vittoria da 17 metri esatti per Fabrizio Schembri (Carabinieri) a confermare la settima piazza europea 2011. Anche lui sarà sicuramente protagonista a Parigi. Dietro di lui nel podio il bergamasco, bene anche Daniele Greco (Fiamme Oro), secondo con 16,65.

Gli altri risultati:

Bel match nell’alto uomini: ad imporsi è Nicola Ciotti (Carabinieri), unico a superare i 2,25, due centimetri in più di Filippo Campioli (Esercito) e Marco Fassinotti (Aeronautica). Al di sotto delle attese entrambe le finali dei 60 metri. Tra le donne Manuela Levorato (Aeronautica) conferma il pronostico ma non va oltre un normale 7.44, dopo che in batteria si era prodotta in un più significativo 7.36. In campo maschile, arriva la sorpresa del successo di Mchael Tumi (Aeronautica), 21enne vicentino che approfitta delle incertezze dei titolatissimi avversari tagliando il traguardo in 6.71. Dietro di lui, Di Gregorio (Aeronautica, 6.72), Donati (Esercito, 6.73), Riparelli (Aeronautica, 6.75), Tomasicchio (Riccardi, 6.79), Cerutti (Fiamme Gialle, 6.79). Rientro positivo per Silvia Weissteiner (Forestale), vincitrice in rimonta nei 3000, in 9:22.39; tra gli uomini, nella stessa prova, successo per Simone Gariboldi (Fiamme Oro), 8:08.68. Titoli degli 800 metri perElisabetta Artuso (Forestale, 2:11.54) e Giordano Benedetti (Fiamme Gialle, 1:52.19), nel peso maglia tricolore per Marco Di Maggio (Aeronautica, 18,41). Chiude l’asta al femminile, dove il bel duello tra la Giordano Bruno (Assindustria Padova) e Giorgia Benecchi (Esercito) si risolve a favore della prima (4,30 contro 4,25), mentre le staffette 4×200 vedono prevalere gli uomini dell’Aeronautica e, tra le donne, la Camelot. In settimana, il DT Francesco Uguagliati renderà nota la lista dei convocati agli Europei Indoor (Parigi, 4-6 marzo). Al termine della rassegna assoluta, doppia festa in casa della Studentesca CaRiRi che si laurea club campione d’Italia Indoor sia con la squadra maschile che con quella femminile.

Fonte: Fidal.it

Atletica Leggera: ai Campionati Indoor di Ancona…La Mantia e Schembri in evidenza!!ultima modifica: 2011-02-21T22:19:00+01:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento