Atletica Leggera: gli azzurri in pillole…..

lamantia_bcn_flag.jpgBuon secondo posto per Simona La Mantia (Fiamme Gialle) nella gara di triplo del meeting francese Pas de Calais svoltosi lo scorso fine settimana. La vice campionessa d’Europa ha chiuso la sua serie di salti con una miglior misura di 14,05 (serie: 13,84; 13,98; 13,76; N; 14,05; 13,99), finendo alle spalle dell’ucraina Olha Saladuha, vincitrice con un buon 14,37 (misura che scavalca anche il 14,33 dell’azzurra nella lista mondiale stagionale, facendola scendere dal secondo al terzo posto). Nel triplo qui brilla la stella del primatista del mondo in sala, Teddy Tamgho, capace di un superlativo 17,64, mondiale stagionale che migliora il già suo 17,59 del 28 gennaio. Fabrizio Schembri (Carabinieri) è quinto, con 16,72 (serie: 16,10; 16,72; 16,43; N; 15,90; N). Giordano Benedetti (Fiamme Gialle) e Christian Obrist (Carabinieri) rispettivamente al quinto e sesto posto, con 1:49.76 e 1:50.83 negli 800 metri. A completare i risultati degli italiani in gara, l’ottavo posto nei 3000 di Agnes Tschurtschenthaler, in 9:25.87.

Atletica Leggera: gli azzurri in pillole…..ultima modifica: 2011-02-09T10:00:00+01:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento