Ciaspolada: 38 anni fa la prima edizione!!

image001.jpgciaspolada.jpgCiaspolada

Come si arriva alla 38^ edizione.

Fondo (TN) – 29 ottobre 2010 Comunicato stampa n° 2

Val di Non terra di Melinda, di Trentingrana, di Castelli, di boschi e di…. ciaspole. Risale a 38 anni fa l’idea di una corsa podistica con le racchette da neve – le ciaspole, per l’appunto – come proposta capace di valorizzare le caratteristiche ambientali della Valle.
Partita in sordina è divenuta la regina delle manifestazioni sportive del Trentino per numero di partecipanti e negli ultimi anni si è trasformata nella più importante manifestazione popolare sulla neve di tutt’Italia. Ma anche per numero di Paesi in cui sono stati diffusi i servizi televisivi: un centinaio, praticamente in tutto il mondo, dall’Italia all’Australia, dagli Usa ai Paesi Arabi. Persino la televisione globale, la Cnn si è occupata di questo fenomeno. Parallelamente la Ciaspolada si è trasformata da competizione ad evento.

Anche quest’anno il risultato lusinghiero di partecipazione è legato alla grande azione di promozione che viene effettuata durante la primavera, l’estate e l’autunno dallo staff della Podistica Novella. Vengono coinvolte in questo incredibile tour promozionale (oltre 20.000 i chilometri percorsi) tutte la principali manifestazioni sportive legate all’atletica leggera amatoriale in Italia – Austria – Germania – Principato di Andorra – Francia . Vengono  così intrecciati intensi rapporti con gli organizzatori delle competizioni, ma soprattutto viene compiuta un’intensa azione di promozione finalizzata alle decine di migliaia di concorrenti  presenti alle 66 competizioni prescelte dallo staff. In sostanza vengono avvicinati atleti, amatori e simpatizzanti di oltre una decina di nazioni.
Peculiarità della manifestazione organizzata dalla società Podistica Novella è, infatti, la capacità di coinvolgere simpaticamente appassionati e conoscitori degli sport della neve ma anche semplici persone che la vivono come un’occasione per ritrovare il contatto con la natura: camminare sulla neve, con il proprio ritmo, godendo di una giornata di totale relax in un ambiente da favola, dove ritrovare se stessi, lontani dagli stress e dalle preoccupazioni quotidiane, respirando l’aria buona in uno scenario da favola e in un’atmosfera di grande allegria.
Tutto questo è reso possibile dal lavoro di centinaia di volontari ma anche dalla sensibilità degli amministratori pubblici e delle realtà finanziarie – imprenditoriali locali, che hanno compreso l’importanza della Ciaspolada quale insostituibile veicolo di promozione della Val di Non. Un’operazione di marketing cresciuta grazie allo sforzo comune, che oggi permette di veicolare l’offerta turistico – economica  dell’Alta Val di Non a livello mondiale.
Ma oltre a costituire un importante momento di promozione la regina delle manifestazioni invernali del Trentino è anche un’occasione per conoscere i grandi campioni dello sport. La lista è lunga e di livello altissimo: testimonial 2004 furono Gilberto Simoni e Leonardo Bertagnolli mentre nel 2003 toccò alla bella e bravissima velocista azzurra Manuela Levorato dare un tocco di femminilità alla manifestazione, correndo sulla neve i 60 piani con le ciaspole in 8”34, primato del mondo della specialità. Nel 2005 ecco la medaglia d’oro di Atene 2004 nella maratona. Con Stefano Baldini è proseguito così il “sogno olimpico…” della regina delle competizioni invernali del Trentino. Il suo nome si aggiunge a quello dei campioni dell’atletica Laura Fogli (quattro vittorie personali) e Antonella Bizioli, Totò Antibo, Francesco Panetta, Laura Munerotto, Gelindo Bordin, Andrea Benvenuti, Salvatore Bettiol, dei trentini Gianni Demadonna e Giuliano Battocletti (vincitore di tre edizioni) e di Giacomo Leone, vincitore della maratona di New York 1996. Ma anche della bi-olimpionica di mountain bike Paola Pezzo, di Francesco Moser, del canoista Antonio Rossi, del pallavolista Emaunele Birarelli e del neozelandese Jonathan Wyatt.
Da non dimenticare la Lotteria dotata di ricchissimi premi, primo dei quali è una vettura Peugeot 107, e l’aspetto di solidarietà sociale legato alla collaborazione con Aido (Associazione italiana donatori organi), presente alla Ciaspolada per sensibilizzare i partecipanti su questo importante aspetto della vita civile.

INFO:
SOCIETÁ PODISTICA NOVELLA – LA CIASPOLADA
PIAZZA SAN GIOVANNI, 7
38013  FONDO  TN
www.ciaspolada.it
novella@ciaspolada.it

Fonte: Runners Comunicati

 

Ciaspolada: 38 anni fa la prima edizione!!ultima modifica: 2010-10-29T23:15:00+02:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento