Maratona di Roma : il toscano Meucci al via !!

Top Runner: Meucci al debutto in maratona
Versione stampabile

Presentati oggi a Roma, alla presenza del presidente della maratona Enrico Castrucci, i top runner della 16^ Maratona di Roma AceaElectrabel. Le vittorie di Galina Bogomolova nel 2008 (2h22’53”) e di Benjamin Kiptoo nel 2009 (2h07’17”) hanno dimostrato che sul percorso di Roma si possono ottenere anche grandi tempi: entrambi sono i migliori tempi di sempre su suolo italiano. Anche quest’anno l’obbiettivo è di correre velocemente. E la sfida sarà soprattutto tra Kenya ed Etiopia tra gli uomini e tra Etiopia e atlete dell’Est tra le donne. Con, si spera, l’inserimento ai primi posti dell’attesissimo esordiente Daniele Meucci. Nella gara maschile il grande favorito è il keniano Benson Barus (pettorale 1, primato personale 2h08’34”). Keniano cresciuto all’ombra di Paul Tergat e noto in Italia per aver vinto numerose gare su strada, da quattro anni cerca il grande salto anche sulla maratona: dopo l’esordio a Milano ha corso altre cinque volte sui 42,195 km con un tempo peggiore di 2h09’23” e una vittoria a Torino nel 2008. «Mi sono preparato bene, voglio vincere», sono le parole del 30enne allenato dall’italiano Claudio Berardelli. Il suo rivale principale dovrebbe essere il keniano Nicholas Manza (2, 2h08’42”), che ha esordito lo scorso ottobre a Pechino dopo una serie di grandi prestazioni della mezza maratona.


Numerosi gli outsider: dall’ucraino Oleksandr Sitkovskyy (4, 2h10’18”) all’etiope Habteselassie Lemma (6, 2h10’19”), fino al keniano James Cheboi (7, 2h10’23”). Ovviamente gli occhi saranno puntati anche sui due azzurri, l’esordiente Daniele Meucci e l’esperto Migidio Bourifa. Il 25enne pisano dell’Esercito è reduce dal personale di 1h02:41 sulla distanza di mezza maratona alla Roma-Ostia proprio tre settimane fa e manifesta grande tranquillità. «Sono consapevole delle difficoltà di questa distanza, ma cerco di non agitarmi – spiega Meucci – Partirò con il secondo gruppo, poi si vedrà». Combattivo anche il 41enne italo-marocchino dell’Atletica Valle Brembana. «Mi sono allenato 20 giorni in Portogallo in febbraio per sfuggire al freddo di Bergamo – racconta – Voglio passare in 1h05’30” per correre ancora forte». A tirare il gruppo dei primi saranno le lepri Abraham Talal (26), Ben Chebet (27), Paul Kimugul (28) e Vasyl Matviychuk (29).

Tra le donne sarà il via l’intero podio dello scorso anno: la 26enne etiope Firehiwot Dado (F1, 2h27’08”), che si impose a sorpresa dodici mesi fa migliorandosi di dieci minuti, la 25enne ucraina Tetyana Filonyuk (F3, 2h26’55”), che proprio a Roma era scesa a 2h27’43” prima di migliorarsi ancora a Ljubljana, e l’altra etiope 23enne Kebebush Haile (F4, 2h28’08”), alla sua quarta presenza consecutiva a Roma. La più veloce in gara è però la 30enne lituana Zivile Balciunaite (F2, 2h25’15”), veterana della maratona che ha al suo attivo ben 25 maratone ed ha sfiorato il podio europeo a Goteborg nel 2006, dove fu 4°. Ma il grande tempo potrebbe arrivare dalla giovanissima etiope Mare Dibaba, 20 anni, che un mese fa è diventata la primatista nazionale della mezza maratona con il tempo di 1h07’13”, ottenuto a Ras Al Kaimah. «Sono in grande condizione, ma non ho mai corso una maratona, dunque per me è un’incognita», spiega.

Fonte : www.fidal.it

Maratona di Roma : il toscano Meucci al via !!ultima modifica: 2010-03-20T19:03:00+01:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento