11.11.2012: sabotaggio al Lignano Trail (Arezzo).

image.jpgEdizione di esordio “sfortunata” per il Lignano Trail: il percorso della gara è stato variato intenzionalmente dopo circa 6 Km, dove un nastro è stato spostato poco prima del passaggio degli atleti a chiudere un sentiero di sx (…quello giusto…) lasciando libero quello di dx (…quello sbagliato…), come si può vedere dalla foto in alto. Chiaramente le accuse non sono rivolte a nessuno in particolare, i dubbi restano, di sicuro è che ad un certo punto del percorso le indicazioni indicavano un sentiero che, al contrario, non andava imboccato dai partecipanti. Da sottolineare che l’ultimo controllo sull’intero percorso era stato fatto nella mattinata di sabato, giorno precedente alla gara. Fortunatamente non ci sono stati eccessivi problemi per il recupero degli atleti perchè il sentiero “sbagliato” riportava nella strada asfaltata che sale da Gragnone ad Arezzo ovvero nel percorso della CronoScalata che si corre a Giugno per chi la conosce…. L’organizzazione si scusa e ringrazia tutti i partecipanti, a cui è stata rimborsata prontamente la quota d’iscrizione. L’organizzazione ringrazia inoltre l’operato della Protezione Civile e dell’associazione La Racchetta, senza le quali non sarebbe stato possibile recuperare gli atleti stessi. Si rimanda a data da definire la prossima edizione.

Ulteriori approfondimenti:

www.corsadelsaracino.it

11.11.2012: sabotaggio al Lignano Trail (Arezzo).ultima modifica: 2012-11-11T17:16:00+01:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “11.11.2012: sabotaggio al Lignano Trail (Arezzo).

  1. …è stato un sabotaggio vero e proprio anche se non se ne conoscono gli autori. Comunque sicuramente si tratta di “normali frequentatori del bosco” a cui probabilmente la corsa ha rotto le uova nel paniere….. Altri segnali manomessi sono stati trovati nei tratti che gli atleti non hanno percorso…

Lascia un commento