19 Agosto 2012: …facciamo cinque passi in Val Carlina tra Lizzano e Vidiciatico…

Gualandi 2011.jpg(nella foto a lato Valentina Gualandi vincitrice femminile dell’edizione 2011)

I Runners Maratoneti Berzantina stanno rifinendo gli ultimi dettagli della 3a edizione della “5 Passi in Val Carlina – Memorial Giorgio Pasquali”, in programma domenica 19 agosto, grazie alla collaborazione delle Pro Loco di Lizzano e Vidiciatico, dell’Amministrazione locale e del Parco Corno alle Scale.

Nell’alternanza caratteristica della manifestazione quest’anno partenza ed arrivo saranno da Piazza XXVII Settembre a Vidiciatico (BO), sulla strada che da Lizzano in Belvedere porta al Corno alle Scale, con start alle ore 9,00.

 

La gara, sul percorso di circa 19 km, è stata approvata dalla FIDAL E.Romagna che gestirà anche Classifiche e rilievi cronometrici.

 

Attesa al via Valentina Gualandi (GS Gabbi) vincitrice delle prime due edizioni, nel 2011 in 1h32’10” davanti a Sara Restani ed Anna Giunchi.

 

Tra gli uomini lotta aperta per subentrare ad Alberto Felloni, che con la maglia del Cus Ferrara chiuse l’anno scorso in 1h17’5”, precedendo Ernesto Di Noia e Sandro Tosi.

 

Novità 2012 è la prima edizione della Fitwalking su un tracciato di 9 km, stessa distanza della ludicomotoria approvata dal Comitato Podistico di Bologna.

 

Previste infine anche gara per i più giovani, su distanze varie.

 

Le iscrizioni si ricevono via mail all’indirizzo iscrizione@5passiinvalcarlina.it, (specificando Cognome – Nome – Anno di nascita e Società) o inviando gli stessi dati via fax allo 053423025. Per informazioni 053424551 o cellulare 3472393667.

 

Il programma completo è consultabile su http://www.claudiobernagozzi.net/1/upload/5passiinvalcarlina2012.pdf e sullo stesso sito saranno poi visionabili le Classifiche complete.

 

 

 

Fonte: Claudio Bernagozzi

 

Ufficio Stampa 5 Passi in Val Carlina 2012

 

 

 

19 Agosto 2012: …facciamo cinque passi in Val Carlina tra Lizzano e Vidiciatico…ultima modifica: 2012-08-13T22:54:53+02:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento