Mondiali Daegu: Kirui vince la maratona maschile. Pertile buon ottavo posto.

kirui_daegu2011.jpgLa gara che ha  aperto l’ultima giornata di gare a Daegu è stata la maratona maschile con impegnato, per i colori azzurri il nostro Ruggero Pertile. Come per quella femminile anche al maschile la aparola d’ordine è  Kenya:  confermarsi sul trono iridato è il campione uscente Abel Kirui, trascinatore e poi protagonista solitario della corsa, al traguardo in 2h07:38, a 44 centesimi dal record della rassegna (2h06:54) da lui stesso stabilito nel 2009 a Berlino.

E’ il terzo uomo a centrare la doppietta mondiale sui 42,195km dopo lo spagnolo Antón (1997-1999) e il marocchino Gharib (2003-2005). Alle sue spalle il connazionale Vincent Kipruto (2h10:06), mentre l’Etiopia riesce stavolta a salire sul podio grazie al 21enne Feyisa Lilesa, bronzo in 2h10:32. Bravo comunque l’azzurro Ruggero Pertile che interpreta una gara in progressione: nella seconda metà, riesce a risalire fino all’ottava posizione (2h11:57) ed è il primo degli atleti europei al traguardo.Nella classifica a squadre di Coppa del mondo, vittoria – la seconda consecutiva – al Kenya davanti a Giappone e Marocco.

Le parole di Pertile:


“Ho fatto una gara con la testa perchè al primo giro mi sono reso conto che quella di chi stava davanti era un’azione che io non avrei potuto reggere a lungo. Nei primi 10km ho sudato tanto, poi per fortuna ho trovato il mio passo e ho potuto chiudere in progressione come volevo. Puntavo ad arrivare tra i primi sei, ma essere comunque finalista ad un Mondiale di fronte a questi campioni mi rende felice. Adesso è importaante guardare avanti. Sono fiducioso per Londra. All’Olimpiade sarà un’altra gara ed è lì che mi piacerebbe fare il mio primato, un tempo in torno alle 2 ore e 8 minuti sarebbe un sogno, il tassello che ancora mi manca per coronare tanti anni di carriera. Oggi ce l’ho messa tutta, volevo fare un bel regalo di compleanno a mia figlia Alice che a casa e spero di esserci riuscito. E’ vero, forse mi è mancata un po’ di fortuna in questi anni, ma alle mie spalle ho sempre avuto la mia famiglia e tanti amici che non hanno mai smesso di sostenermi. Dico grazie anche a loro per questo risultato”.

Fonte: FIDAL

Mondiali Daegu: Kirui vince la maratona maschile. Pertile buon ottavo posto.ultima modifica: 2011-09-04T07:33:00+02:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento