17^ MARATONA DI ROMA ACEA: STATISTICHE E CURIOSITA’ DELLA GARA DEL 20 MARZO

Tutto pronto a Roma….statistiche e curiosità…….

Logo Roma 2011.jpgSono 842 gli iscritti in più quest’anno rispetto all’edizione del 2010 (16.188 contro 15.346). Una nazione in più rispetto al 2010, 84 contro 83. Gli italiani sono 313 in più (9147, nel 2010 furono 8834). Gli stranieri sono 529 in più (7041, nel 2010 furono 6512). Gli uomini (13.317) sono 643 in più rispetto al 2010 (12.674). Le donne sono 2871 ovvero 199 in più rispetto alle 2672 del 2010.

Tra le regioni italiane il Lazio mantiene il primato delle iscrizioni (2879) con 101 iscrizioni in più rispetto al 2010, e Roma e provincia fanno registrare 108 iscritti in più (2428). Al secondo posto la Lombardia che cresce: sono 965 quest’anno, 180 iscritti in più, e soprattutto più 231 da Milano e provincia rispetto al 2010. Al terzo posto sale la Puglia che aumenta di 232 unità (saranno 797) rispetto all’anno scorso e scavalca in classifica nell’ordine Toscana, Emilia Romagna e Campania.

Uno sguardo all’estero : la Francia si conferma al primo posto con 1335 iscritti (78 in più) davanti a Germania, Inghilterra, Spagna e Stati Uniti. Nella top ten delle nazioni estere entrano il Canada (al sesto posto) e la Danimarca (al decimo) e si confermano Belgio, Olanda e Polonia.

Anche quest’anno i nomi di battesimo più rappresentati saranno Giuseppe ed Anna, e la categoria professionale con più iscritti rimane quella degli impiegati con 2124 iscritti.

Curiosità del percorso

Il percorso della Maratona di Roma si compone di 150 vie e piazze. Durante la corsa si affrontano 15 strade contromano rispetto al normale senso di marcia delle macchine. Nel percorso sono comprese  70 curve (sono comprese solo quelle a 90°). Di queste, il 70% è a destra ed il restante 30% a sinistra. Il 90% del percorso è pianeggiante.

17^ MARATONA DI ROMA ACEA: STATISTICHE E CURIOSITA’ DELLA GARA DEL 20 MARZOultima modifica: 2011-03-15T07:26:00+01:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento