Skyrunning: 2.a tappa del Campionato Italiano

A Pivk seconda tappa e record Stampa E-mail

SkyRace 4 Passi di Casa Nostra. Photo: F MeneghelloPivk controlla suo record al 4 Passi

 

 

 

 

 

 

 

 

Sabato 1 Maggio nella prima tappa avevamo assistito all’affermazione di Emanuela Brizio, campionessa mondiale skyrunning in carico, e Paolo Larger.

Mentre fra le donne appariva abbastanza scontata la vittoria di “Super Manu” del Team Valetudo, Paolo Larger del Team GS Hartmann, con un crono finale di 40’42’’ era riuscito nell’impresa di mettere in fila – anche se per pochi secondi –  il friulano Tadei Pivk dell’Aldo Moro di Paluzza (40’50”) e il soldatino del CS Esercito Dennis Brunod (41’05”),mentre domenica 9 maggio è stato proprio il friulano Tadei Pivk ad aggiudicarsi la seconda tappa di Campionato Italiano Skyrunning a tempo di record. Per Emanuela Brizio il bis che la rafforza in testa alla classifica del campionato.

La SkyRace® 4 Passi di Casa Nostra, tenutasi domenica, 9 maggio in Valtellina, è anche record di partecipazioni con 200 atleti al via.  Vede ancora protagonisti i migliori atleti della prima tappa, a conferma del grande livello di partecipazione e di interesse per il campionato FISKY.

Passando alla cronaca della prova, difficile azzardare un pronostico visto il parterre di assoluto livello;  un parterre dove spiccavano nomi importanti dello skyrunning e della corsa in montagna. Come era lecito attendersi, sui 21km (1450m di dislivello positivo e altrettanti in negativo) è stata bagarre dal primo all’ultimo metro.

La gara si è decisa nell’ultima discesa con Pivk che innestando il turbo si è involato verso il traguardo. Per lui un successo che vale doppio visto che il sigillo da record (2h04’09”) in quel di Sondalo gli è valso pure il primo posto nel ranking di specialità.  Argento di giornata per il russo, naturalizzato italiano Mikhail Mamleev  – 2h04’58 – che nell’ordine ha messo in fila Emanuele Manzi – 2h06’30”- Daniel Wosik, Carlo Ratti, Giovanni Tacchini, Stefano Butti, Daniele Zerboni, Michele Semperboni e Dario Songini.

Al femminile la campionessa mondiale in carica, Emanuela Brizio, ha calcato il gradino più alto del podio con l’ottimo tempo di 2h29’46”. Crono che le ha permesso di tenere dietro Cecilia Mora – 2h33’55” e Paola Romanin – 2h35’56”. 4° posto per la locale Raffaella Rossi e 5° per Jennifer Senik.

Prossima tappa del Campionato –  il 2 giugno con la Cancervo SkyRace® (BG).

Classifica Campionatao Italiano dopo la seconda tappa:
M
1. Tadei Pivk    188
2. Giovanni Tacchini  134
3. Lorenzo De Alberti   126
4. Dario Songini   124
5. Enrico Gianoncelli    120

F
1. Emanuela Brizio  200
2. Cecilia Mora   158
3. Paola Romanin  146
4. Jennifer Senik    132
5. Rossi Raffaella    72

Fonte :

www.skyrunning.it dove troverete notizie più dettagliate sulle sky-race e lo sky-running

 

Skyrunning: 2.a tappa del Campionato Italianoultima modifica: 2010-05-10T22:46:00+02:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento