Strada e Cross nel Week-end scorso

Cross, Capua laurea i Campioni Master

Strada, la Volpato vince la 4 porte

Versione stampabile

Assegnati domenica a Capua i titoli nazionali Master di corsa campestre. E’ la quarta volta che questa rassegna tricolore approda in provincia di Caserta dopo le edizioni di Caserta, Castel Volturno e Succivo. Quattro anche le partenze delle altrettante prove su cui si sono misurati gli oltre 1000 atleti iscritti. Sui 4 km femminili vittoria della trentacinquenne siciliana Gaetana Scionti (Stilelibero/14:00) un secondo più veloce di Spyridoyla Souma (MF45 – Hobby Marathon Catanzaro/14:01) con al terzo posto la romana Jocelyne Farruggia (MF45 – CUS Romatletica/14:19). Sui 6 km degli uomini, categoria MM35-40, il piemontese Valerio Brignone (MM40 – Atl. Saluzzo/17:55) ha avuto la meglio sui due M35 Roberto Catalano (CUS Torino/18:05) e Gennaro Bonvino (Nuova Atl. Giovinazzo/18:11).

(foto di Giancarlo Colombo/archivio FIDAL)


Nella prova che ha visto in corsa MM45-50, si è imposto il triestino Giuseppe Pagano (MM45-Altopiano Trieste/19:13) davanti ai trentini Manfred Premstaller (MM45 – Atl. Trento CMB/19:20) e  Paolo Bertazzoli (MM50 – Quercia Trentingrana/19:23). Il 56enne piemontese Pier Mariano Penone (Atl. Saluzzo/20:11) è stato, invece, il primo al traguardo tra gli over 55, superando Amedeo De Marco (MM55 – Hobby Marathon Catanzaro/20:55) e Luigino Azzalin (MM60 – U.S. San Michele/21:03). Nella classifica dei Cammpionati di Società, quindi, successi degli uomini dell’Atletica Iasura Valle dell’Irno davanti ad Atl. Avis Perugia ed Erco Sport, e, a livello femminile, dell’Atletica 85 Faenza su Atl. Avis Perugia e Runners Chieti. Di seguito l’elenco di tutti i campioni italiani master 2010 di cross.

UOMINI (6 Km)
MM35 CATALANO Roberto (Cus Torino) 18:05
MM40 BRIGNONE Valerio (Atl. Saluzzo) 17:55      
MM45 PAGANO Giuseppe (Atl. Altopiano Trieste) 19:13      
MM50 BERTAZZOLI Paolo (US Quercia Trentingrana) 19:23
MM55 PENONE Pier Mariano (Atl. Saluzzo) 20:11  
MM60 AZZALIN Luigino (US San Michele) 21:03
MM65 BIANCHI Giorgio (US Quercia Trentingrana) 22:42
MM70 ROCCA Fernando (PBM Bovisio Masciago) 24:26      
MM75 BAGGIA Bruno (Atl. Valli di Non e Sole) 25:06
MM80 FERRACUTI Mario (Pod. Valtenna)      

DONNE (4 Km)
MF35 SCIONTI Gaetana (ASD Stilelibero) 14:00
MF40 ALFIERI Rosa (Atl. 85 Faenza) 14:51
MF45 SOUMA Spiridoyla (Hobby Marathon Catanzaro) 14:01
MF50 CASADIO Monica (GPA Lughesina) 15:48      
MF55 MORAS Danila (GP Livenza Sacile) 15:35
MF60 COSTANTINI Franca (GP Amatori Teramo) 17:22
MF65 DI CARLO Teresa (GP Amatori Teramo) 18:42
MF70 FRAGIACOMO Maria Cristina (Atl. Aviano) 22:01
MF75 MAZZENGA Emma (Atl. Città di Padova) 28:11

STRADA, LA VOLPATO VINCE LA 4 PORTE – Giovanna Volpato prima a Pieve di Cento (BO) nella XXVII Maratonina delle 4 Porte in 1h14:29, dopo una gara sempre in testa. Totale dominio africano nella prova maschile con il successo per distacco di Mathew Kiprotich Rugut (1h04:17), alle sue spalle il marocchino Lahcen Mokraji (1h04:43) poi l’altro keniano Nahashon Rugut (1h05:51). Quinto l’italo-marocchino Said Boudalia in 1h06:44. Nel complesso della manifestazione ben 5417 i partecipanti con 617 classificati nella maratonina. Kenya sugli scudi alla VIII Brescia Art Marathon, dove si impongono David Chelule (2h13:53) e Eleni Gebrhiwot (2h42:53). Secondo tra gli uomini, Philip Birech (2h15:43) davanti a David Kirkland (2h23:37). Completano, invece, il podio femminile Marija Vrajic (2h52:42) e Paola Felletti (2h54:36). Oltre 1500 gli iscritti alla XXXVI Stracivitanova di Civitanova Marche (MC) che ha visto l’affermazione del ruandese Jean Baptiste Simukeka (1h04:46). Secondo il marocchino Issam Zaid (1h04:47) e terzo Hamid El Mouaziz (1h05:54). Tra le donne, infine, vittoria per la marocchina Soumiya Labani (1h15:15) che ha preceduto nell’ordine le italiane Simona Santini (1h16:01) e Marcella Mancini (1h17:39).

Fonte : www.fidal.it

 

 

Strada e Cross nel Week-end scorsoultima modifica: 2010-03-16T07:25:00+01:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento