LO SPUNTINO…

Lo spuntino a metà mattinata ed a metà pomeriggio è molto importante per la gestione dell energie durante la giornata, al contrario di quello che pensano in molti. Per lo sportivo, per il podista e per tutti in generale, lo spuntino , se fatto in modo intelligente, aiuta a mantenere un buon livello di carburante che servirà poi negli allenamenti e nell’arco della giornata in generale aiuta a distribuire in modo equilibrato le calorie. In questo modo si stabilizza anche il livello di glicemia  ( concentrazione di glucosio nel sangue ) riducendo la ” bramosia ” da cibo e si mantiene alto il metabolismo scongiurando il rischio di aumentare di peso. E’ molto importante per esempio tra il pranzo (…ore 13 circa…) e la cena ( …ore 20 circa ..) introdurre uno spuntino alle 17 circa del pomeriggio di circa 100/120 Kcal così come non è sbagliato fare un piccolo spuntino prima di andare a dormire magari con un apporto energetico moderato, ad esempio gelato allo yogurt con frutti di bosco,, latte e cereali, oppure pane integrale con ricotta e miele…..

L’importante è scegliere alimenti sani, ricchi di nutrienti, utilizzare piccole dosi da 200/300 calorie e scegliere frutta, verdura, cereali integrali e grassi ” sani ” dove si trovano i nutrienti assenti o insufficienti nei pasti tradizionali piuttosto che scegliere le classiche merendine preconfezionate che spesso contengono di tutto. Questo è importante sia per chi pratica sport e sia per chi  svolge una vita più sedentaria. Per chi pratica podismo in particolare un’ora prima dell’allenamento si può assumere frutta abbinata a formaggio fresco mentre dopo lo sforzo  si può mangiare bresaola e pane con l’aggiunta di un succo di frutta non zuccherato, ma solo se si sente lo stimolo della fame, non è un problema saltare lo spuntino dopo un allenamento

Fonte : RUNNER’S WORLD mese di settembre

LP


LO SPUNTINO…ultima modifica: 2009-10-07T07:19:00+02:00da corrintoscana
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento